DESCRIZIONE


TaskBuilder Studio è la piattaforma di sviluppo creata per realizzare applicazioni ERP e di Business flessibili e robuste.

SVILUPPARE APPLICAZIONI

Grazie al concetto di Applicazione Dinamica, TaskBuilder Studio abolisce ogni rigidità: la soluzione ERP installata è composta da più applicazioni indipendenti, che si coordinano per eseguire le azioni richieste. Le applicazioni fornite da diversi produttori e rivolte a differenti aree aziendali trovano posto nella stessa installazione e sono caricate dinamicamente al momento dell’uso. L'ambiente e i mattoni fondanti forniti da TaskBuilder Framework sono comuni a tutte le applicazioni, così hai sul video un insieme coerente di interfacce e comportamenti, anche se realizzate da produttori terzi. Le applicazioni a loro volta sono composte da moduli opzionali, proprio come avviene per gli applicativi di Mago4.

BUSINESS OBJECTS

TaskBuilder Studio è sviluppato con linguaggi Object Oriented e incoraggia un rigoroso approccio OOD (Object Oriented Design) per lo sviluppo di applicazioni. Ogni componente è ottenuto per specializzazione di componenti astratti, integrandolo con altri. I componenti astratti della piattaforma incorporano numerosi comportamenti predefiniti (export in XML, accesso via Web Services, persistenza su DBMS, etc.) che diventano patrimonio del componente specializzato.

GESTIONE DEL DATABASE

TaskBuilder Studio fornisce una gamma di componenti per manipolare i dati dal codice applicativo. In questo modo TaskBuilder Studio gestisce MS SQL Server e Oracle, ma permette anche di aggiungere Database Engine di altri produttori, evitando allo sviluppatore la difficile costruzione di statement SQL compatibili tra i database. Tutti gli altri aspetti dell'interazione con il DBMS  sono gestiti tramite specifici componenti software forniti da TaskBuilder Studio.

COLLABORAZIONE DINAMICA TRA OGGETTI

TaskBuilder Studio permette di estendere le applicazioni ERP senza modificarne il codice sorgente. La possibilità di costruire nuovi Business Objects usando quelli già esistenti è cruciale per realizzare applicazioni personalizzate o verticali. Spesso però, per soddisfare le esigenze del cliente o del mercato, i comportamenti standard vanno modificati. La tipica variazione dei sorgenti originali non è il metodo migliore, perchè ostacola le possibilità di aggiornare facilmente il prodotto e impedisce di installarne nuove versioni. Il principio di Collaborazione Dinamica permette invece di soddisfare esigenze di personalizzazione e di aggiornamento, e di variare il comportamento standard senza modificare il source code. Questo modello va oltre le sole personalizzazioni: sono infatti molte le funzioni di Mago4 realizzate con lo stesso principio – per es. Sales Force Management, funzionalità della Produzione e molto altro –. Inoltre le estensioni possono aggiungere azioni e arricchire l'interfaccia, mentre i sorgenti di Mago4 sono a disposizione dell'utente per consultazione.





Conosci l'Azienda

Maggiori Informazioni


"Il gestionale per tutti"

Maggiori Informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori Informazioni